La Perla: Scaglia vende al fondo olandese Sapinda. “Darà continuità alla nostra visione strategica”

Colpo di scena nell’affaire La Perla. La maison bolognese, infatti, è stata ceduta al fondo Sapinda Holding BV che ha acquisito il 100% delle azioni di La Perla Global Management, controllante della società La Perla Group.

La notizia è stata confermata nella tarda mattinata del 26 febbraio con una nota stampa diffusa sia dalla società olandese sia dall’azienda di lingerie. I rumors che si erano rincorsi nei giorni scorsi, quindi, sono stati confermati (per maggiori info clicca QUI): Silvio Scaglia ha preferito virare su una società diversa da Fosun con cui il 19 dicembre aveva stipulato un accordo di due diligence. (Per maggiori info clicca QUI).

«Siamo soddisfatti che Sapinda abbia acquisito La Perla in quanto darà continuità alla nostra visione strategica posta a creare un brand globale del lusso che rappresenti le molteplici sfaccettature della femminilità», commenta Scaglia nella nota diffusa da La Perla. «Ho avuto modo di conoscere e collaborare con Sapinda e il suo Ceo Lars Windhorst molti anni fa e, pertanto, sono sicuro che il nuovo investitore ha le risorse necessarie per sviluppare ulteriormente La Perla nella direzione e visione intraprese ad oggi, ovvero rafforzare la sua leadership di brand internazionale mantenendo la propria produzione in Europa. Sapinda saprà valorizzare e garantire queste capacità di stile e di produttività Made in Italy».

Lars Windhorst, Ceo di Sapinda, così ha commentato l’acquisizione: «Siamo pronti ad investire ulteriormente, a migliorare la posizione finanziaria dell’azienda perseguendo la strategia di crescita intrapresa sino ad oggi. È da tempo che stiamo cercando di investire nel settore del lusso e, dopo aver analizzato una serie di opportunità negli ultimi mesi, siamo soddisfatti di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione di questa eccellenza del Made in Italy».

Sapinda, società di investimento di proprietà privata, che si muove su opportunità di investimento in Europa, Africa, Medio Oriente e Asia, è nata nel 2009 da un gruppo di imprenditori e importanti famiglie. Sapinda Holding conta uffici ad Amsterdam, Londra, Berlino e Hong Kong.

Potrebbero interessarti anche...