L’Editoriale

L'EDITORIALE.

È SAPER VENDERE CHE FA LA DIFFERENZA

Ci siamo. Con il mese di luglio inizia uno dei momenti topici per il mercato del beachwear. I dettaglianti entrano nel vivo del sell out delle linee mare che sono nei loro punti vendi- ta ormai da qualche mese. Per l’industria, invece, inizia la stagione della raccolta ordini per le collezioni della prossima estate. Le proposte elaborate dalle aziende per la stagione 2018 confermano una tendenzain atto ormai da qualche anno. Sono cioè sempre più numerosi i brand che introduco-no nelle loro collezioni linee che si collocano in fasce di prezzo più aggressive, mantenen-do però inalterate le caratteristiche di fitting  e stile.
Si tratta di una scelta dettata da un sano realismo. Oggi la capacità di spesa della clientela è tale da dedicare all’acquisto di un bikini o di un costume intero un budget che difficilmente supera i 100 euro. Contemporaneamente, l’offerta delle catene e di altri competitor risulta particolarmente accattivante dal punto di vista sia stilistico sia economico. Infine, ed è giusto aggiungere anche un purtroppo, per molti retailer le vendite dei costumi da bagno si concentrano prevalentemente durante la stagione dei saldi.
In un contesto in cui le vendite si sviluppano in un arco di tempo così ridotto e i margini sono sotto pressione, diventa vitale saper vendere, cioè portare clientela nel negozio.  È questo l’elemento che può fare la differenza. Le modalità per raggiungere questo obiettivo sono molteplici.
In questo numero di Intimo Retail raccontiamo come i dettaglianti utilizzano Facebook per movimentare la propria attività commerciale. E proprio questo social network può essere uno strumento utile per sviluppare operazioni di partnership con l’industria. Occorre iniziare a guardare e a imitare chi già lo sta facendo, con successo.