Moda italiana: nel 2018 il fatturato sfiora i 96 mld di euro (+0,9%)

confindustria modaNel 2018, la moda italiana (tessile, abbigliamento, accessorio, calzature e pelletteria, concia, occhialeria e oreficeria) ha sviluppato un fatturato di 95,7 miliardi di euro, in crescita dello 0,9% rispetto all’anno precedente, contro il +3,7% registrato nel 2017 rispetto al 2016.

L’export ha raggiunto i 63,4 miliardi di euro (+2,6%) e il saldo commerciale è positivo per 28,3 mld di euro.

Questi sono alcuni dei dati preconsuntivi elaborati dall’ufficio studi di Confindustria Moda e diffusi il 29 gennaio durante la presentazione del libro “Lo stato della moda”.

Nei primi dieci mesi dello scorso anno, l’export dei prodotti italiani del settore moda in Europa ha registrato una sostanziale stabilità (+0,4%). Nell’area, la Francia segna un +2,4%, il Regno Unito cresce del 6,5% mentre la Germania si mantiene stabile (+0,9%).

Risulta più dinamica l’area extra Ue che, complessivamente, vede l’export dei prodotti moda crescere del 4,3%. In questo macro mercato, la Svizzera segna +14,2%, mentre gli Usa segnano un +1,3%.

Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda, durante la presentazione dei dati ha manifestato qualche preoccupazioni rispetto all’andamento del settore: «Sono numeri largamente positivi, ma in frenata. Non ci devono allarmare ma qualche domanda dobbiamo farcela», ha dichiarato Marenzi

Potrebbero interessarti anche...