Black Friday: il 48% dei retailer registra un aumento del sell out rispetto al 2017

Black fridayL’edizione 2018 del Black Friday per il 48% dei punti vendita si è chiuso con vendite migliori rispetto allo scorso anno, mentre il 27% ha registrato un calo.

Il risultato, dunque, è stato migliore delle aspettative perché quest’anno si attendeva un rallentamento delle vendite. A confermarlo è un sondaggio condotto da Confesercenti per l’Adnkronos sui propri associati relativamente ai risultati del Black Friday 2018.

Accessori, abbigliamento, piccoli apparecchi e oggetti per la casa sono stati i prodotti più ricercati nei negozi fisici. L’afflusso dei clienti negli store offline è stato positivo durante la giornata di venerdì, mentre si è rivelato più lento il sabato, ma comunque sopra la norma.

Circa 85mila negozi in tutta Italia che hanno sposato l’idea del Black Weekend, proseguendo le offerte anche nella giornata di domenica. A spingere gli acquisti, paradossalmente, sembra essere stato il tam tam mediatico e la pubblicità online, che si sono intensificati negli ultimi giorni e dei quali sembra aver beneficiato anche il retail tradizionale.

Tuttavia per il 67% dei retailer, il successo del Black Friday non è stato sufficiente a invertire il trend negativo delle vendite che si è manifestato per tutto il 2018. E circa un imprenditore su tre esprime preoccupazione sulla cultura dello sconto tutto l’anno, poiché la quota di vendite promozionali ha superato il 30%.

Potrebbero interessarti anche...