Nel 2017 sell out positivo per beachwear (+1,9%), calze (+0,7%) e bambino (+1,2%)

Per il mercato dell’intimo, beachwear e calzetteria il 2017 è stato un anno all’insegna della stabilità. I dati di Sita Ricerche, presentati il 18 dicembre nel corso dell’annuale convention degli imprenditori dei tre settori associati a Sistema Moda Italia, mostrano per le vendite a valore un  aumento dello 0,2%.

Nell’anno che sta per concludersi, in particolare, si sono distinti i comparti del beachwear, che cresce dell’1,9%, e quello delle calze (+0,7%). Il settore del bambino è quello che mostra i segnali migliori (+1,2%), la donna rimane stabile, mentre l’uomo mostra ancora una lieve debolezza.

Sul fronte dei canali di vendita, nel 2017 per i comparti intimo, mare e calzetteria, le vendite online hanno portato la loro quota di mercato al 6,6% (+0,4%). Nel canale e-commerce i pure player dell’online rappresentano il 64,4%, anche grazie allo sviluppo di private label, ma la quota degli operatori tradizionali è del 35,6%. Per quel che riguarda le catene, invece, nel 2017 la loro market share si è attestata al 39,1%; gli indipendenti rallentano; il canale food sale al 12,3% e gli altri canali si attestano all’8,5%.

Potrebbero interessarti anche...