MarediModa presenta le tendenze per l’estate 2019: al centro la contaminazione di stili e materiali

Maredimoda, la manifestazione dedicate ai produttori di tessuti e accessori per il beachwear e la lingerie, in scena a Cannes il prossimo novembre, ha diffuso i trend elaborati per l’estate 2019 da David Shah e l’istituto di Amsterdam Stijlinstituut.

Per le collezioni beachwear le tendenze individuate sono quattro: Ad hoc, Next Nature, Artful e Into the cloud.

Il primo trend esprime la libertà di scegliere e mixare tra loro strati e colori: outfit modulari si combinano, si uniscono in nuove modalità per trasformare lo swimwear in sportswear. I tessuti perfetti per questo trend sono compatti e funzionali, adatti al nuoto e allo sport. Tagli laser, reti stampate, pattern ripetuti e jacquard con disegni a onde caratterizzano i capi dove la funzionalità è rimarcata da zip, nastri e tagli.

Nel trend Next Nature la foresta è la fonte d’ispirazione principale, con le sue tonalità verde palma e i colorati piumaggi che vi regnano. In questo tema il concetto di ibrido è al centro perché outwear e moda mare si fondono. Le irregolarità proprie della natura sono riprodotte attraverso la tecnologia digitale, creando effetti marmo e pietra naturale. Questo trend privilegia tessuti artificiali, ma ispirati dalla natura: superfici lisce come pelle, pelose o simili al guscio di una tartaruga.

Nel tema Artful, invece, i tessuti cotton-touch contrastano con materiali skin-touch, charmeuses basiche sono accostate a crochet, plissé, piqués con effetti a nido d’ape. In questo trend i pattern si sovrappongono mixando spazi ed epoche: piccole grafiche d’ispirazione retrò si mischiano a pattern ispirati a Memphis; pattern africani si mescolano a strisce tagliate e incollate; pannelli audaci e blow up rimandano alla Pop art mentre l’espressività delle emoticon riconduce ogni cosa ai nostri giorni. Bikini piccoli e brasiliani, abiti dal taglio asimmetrico e leggings, reggiseni e slip riadattano l’intimo a costume da bagno. Il total look richiede accessori, coordinati o non, sia per la spiaggia, che per la città.

Infine il tema Into the cloud che propone capi realizzati con metodi innovativi che evidenziano dettagli stampati e accessori in 3D. La vestibilità è migliorata grazie alla tecnologia body-scanning. La forma conferisce glamour e sensualità ai tessuti tecnologici, agli accessori e ai processi di produzione. Morbidi tessuti uniti o micro-texture appena accennate rimandano a stampe futuristiche.

Potrebbero interessarti anche...