Tessile-Moda: per il primo semestre 2017 prevista crescita del 2,3%

L’industria italiana del Tessile-Moda archivia il 2016 con un fatturato di 52,8 miliardi di euro (+0,9%), grazie principalmente all’andamento del comparto Abbigliamento Moda che registra un +1,4%, mentre il tessile si mantiene stabile.

Se si considera il primo semestre del 2017, le previsioni indicano una crescita di fatturato che al massimo si attesterà al +2,3%, grazie al +2,5% del Tessile e al +2,1% dell’Abbigliamento-Moda.

Per l’anno in corso, invece, il settore Tessile-Moda dovrebbe registrare un giro d’affari totale pari a 53,8 miliardi di euro, in crescita del +1,8% rispetto al 2016: un progresso doppio rispetto a quello del 2016. Anche il saldo commerciale è previsto in crescita a quota 9,1 miliardi (+1,6% rispetto al 2016).

I dati sono stati resi noti nel corso dell‘assemblea dei socidi Sistema Moda Italia, in scena il 6 giugno.

Dal 2013 ad oggi, il Sistema Tessile Abbigliamento Moda è cresciuto del 4,2%, contro una crescita del PIL nazionale dell’1,8%, e una crescita dell’industria meccanica tradizionale del 3,2%.

Potrebbero interessarti anche...